Swarovski Manufaktur

Abbiamo il piacere di raccontarvi la nuova sede Swarovski, inaugurata lo scorso mese a Wattens, Austria con tre importanti edifici: Manufaktur, Campus 311 e la Crystal Factory of the Future.

In particolare, l’attenzione è su Manufaktur, l’atelier del cristallo del XXI secolo: ridefinendo gli standard della produzione del cristallo, rappresenta un progetto aperto al futuro, uno spazio che permette la co-realizzazione con i clienti e in grado di accogliere nuove collaborazioni innovative stimolando la creatività dei professionisti del cristallo.

Tre anni di progettazione e costruzione per i 7000m2 del centro messo a punto in collaborazione con gli architetti norvegesi Snøhetta e che si sviluppano sulle fondamenta dell’azienda, situate sul terreno dell’esistente stabilimento a conduzione familiare, traducendolo in una versione in scala ridotta dell’intera filiera Swarovski, condensata in un unico luogo.

Tutto si sviluppa intorno a 3 processi:

  • rapid prototyping, che consiste nella realizzazione di prototipi di cristallo in nuove forme e tagli. Qui i clienti possono collaborare fin dai primi passi alla creazione dei propri pezzi unici e assistere alla loro produzione. Questo nuovo processo riduce notevolmente i tempi tecnici.
  • application prototyping, dove sono realizzati i nuovi prodotti.
  • special projects, la fase dedicata alle installazioni artistiche e di luce.

Il complesso aperto lo scorso aprile, ufficialmente inaugurato nel mese di Ottobre, rispecchia lo spirito di innovazione e di artigianalità che guida la maison Swarovski da 123 anni. Oggi, le sue nuove risorse permettono di offrire soluzioni rapide e su misura che soddisfano le esigenze personali utilizzando le più avanzate tecnologie di produzione e i più innovativi prodotti in cristallo presenti sul mercato.

Swarovski rispetta da tempo gli standard europei per l’energia rinnovabile e in linea con questa filosofia il nuovo progetto Manufaktur è stato realizzato nel rispetto degli standard della certificazione LEED gold (Leadership in Energy and Environmental Design).

Gli altri due edifici presenti nello stesso stabile sono il Campus 311 e la Crystal Factory of the Future: il Campus 311, costruito nel 1950 per il taglio del cristallo, ospita oggi gli spazi dedicati all’innovazione, al project management e ai team non solo della sezione commerciale e marketing, ma anche di artigiani e ingegneri. La Crystal Factory of the Future, che si estende per 36.000 m2, invece inaugurata nel 2019.

Un evento scintillante…

In occasione dell’evento inaugurazione di Manufaktur, Swarovski ha realizzato degli spazi speciali e ha aperto le porte dell’ archivio di famiglia per far vivere ai suoi invitati la magia dei cristalli. Scopritela con noi:

Crystal Library

Time Machine

Rainbow Room

Lighting Studio

Crystal Studio

Potrebbe piacerti anche